Stiamo caricando

Gala

Capolavori del balletto russo

Teatro Ermanno Fabbri

A proposito di questo spettacolo

Il programma presentato dal Balletto Yacobson di San Pietroburgo racchiude due secoli di storia del balletto. Sono qui raccolti i pas-de-deux dei balletti classici del XIX secolo, come: Giselle, Il lago dei cigni, La bella addormentata, e le famose miniature di Leonid Yacobson del XX secolo. Il capolavoro del balletto romantico Giselle è presentato nella redazione pietroburghese di Marius Petipa. De Il lago dei cigni di Petipa/ Ivanov si vedrà il virtuosistico pas-de-deux nero, nel quale la ballerina italiana Pierina Legnani per la prima volta eseguì i 32 fouetté, diventati ormai un “must” per le ballerine che interpretano il ruolo di Odile /Odette.
Fa parte del programma anche il pas-de-deux di un’altra grande creazione di Čajkovskij /Petipa: La bella addormentata, la compagnia presenta la recente versione del coreografo e maître francese, Jean-Guillaume Bart, ex primo ballerino dell’Opera di Parigi.
Il XX secolo è rappresentato da Mikhail Fokine, Vasilij Vajnonen, Konstantin Sergeev e Leonid Yacobson. Il romantico languore de Les Sylphides del coreografo-riformatore Mikhail Fokine si affianca all’inventiva e al fascino di uno dei balletti più popolari come Lo Schiaccianoci, un classico di Vasilij Vajnonen (1934) e all’energia, all’atletismo e alla perfezione stilistica di un altro balletto di questo coreografo, il leggendario Le fiamme di Parigi (1932).
Il balletto fantastico La fata delle bambole vede la rinascita nel 1989 sulla scena del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo per opera del maestro e coreografo Konstantin Sergeev. Il pas-de-deux presentato dalla compagnia solo formalmente appartiene alla seconda metà del XX secolo. Il balletto era stato messo in scena a San Pietroburgo nel 1903 dai fratelli Legat, con le scene e i costumi firmati dall’artista Leon Bakst, rendendo questo balletto un caposaldo internazionale della danza.
Un posto particolare nel programma della serata è occupato dall’eredità di Leonid Yacobson (1904- 1975), del quale la Compagnia porta il nome. Saranno presentate quattro miniature coreografiche del Maestro: Pas de quatre su musica di V. Bellini, Valzer Viennese su musica di J. Strauss, Sextet su musica di W. A. Mozart e Baba Yaga su musica di M. Musorgskij.
Leonid Yacobson, successore di Mikhail Fokine, è stato un brillante coreografo, alla costante ricerca di nuovi mezzi e forme di espressione. È passato alla storia come il Maestro delle miniature coreografiche, grazie ad una inesauribile fantasia e originalità.
Con le sue creazioni, Leonid Yacobson ha ampliato le possibilità di stile e di plasticità della danza, e ha portato temi e soggetti nuovi nel balletto. Per le sue creazioni, il coreografo si lasciava ispirare da molteplici contesti artistici, come la scultura, la pittura e la poesia, o da eventi storici, dalla mitologia, dal folklore e dalla vita di tutti i giorni.
Il coreografo racchiude un’inafferrabile immagine del balletto classico nel suo Pas de quatre che si ispira ad una famosa antica incisione: il ritratto di gruppo delle leggendarie danzatrici Marie Taglioni, Carlotta Grisi, Fanny Cerrito e Lucile Grahn.
La miniatura Sextet si caratterizza per fascino e eleganza, mentre Baba Yaga e Valzer Viennese per il carattere pittoresco.

I ATTO

  1. «Lo Schiaccianoci» – Pas de deux
    Musica: Pëtr Il’ič Čajkovskij
    Coreografia: Vasilij Vajnonen

  2. «Pas de quatre»
    Musica: Vincenzo Bellini
    Coreografia: Leonid Yacobson

  3. «Le fiamme di Parigi» – Pas de deux
    Musica: Boris Asafiev
    Coreografia: Vasiliy Vainonen

  4. «Les Sylphides» – Settimo Valzer
    Musica: Frederic Chopin
    Coreografia: Michail Fokin

  1. «Il lago dei cigni» Pas de deux dal II atto
    Musica: Pëtr Il’ič Čajkovskij
    Coreografia: Marius Petipa e Lev Ivanov

II ATTO

  1. «Valzer viennese»
    Musica: Johann Strauss
    Coreografia: Leonid Yacobson

  2. «Giselle» – Pas de deux
    Musica: Adolph Adam
    Coreografia: Jean Coralli, Jules Perrot, Marius Petipa

  3. «La Fata delle bambole» – Pas de trois
    Musica: Josef Bayer
    Coreografia: Konstantin Sergeev

  4. «Sextet»
    Musica: Wolfgang Amadeus Mozart
    Coreografia: Leonid Yacobson

  5. «Baba Yaga»
    Musica: Modest Mussorgsky
    Coreografia: Leonid Yacobson

  6. «La bella addormentata» – Pas de deux
    Musica: Pëtr Il’ič Čajkovskij
    Coreografia: Jean-Guillaume Bart da Marius Petipa

Durata: I atto 43 minuti – intervallo 20 minuti – II atto 40 minuti

Acquista a partire da € 15,68

Dati artistici

del Balletto Yacobson di San Pietroburgo
Acquista a partire da € 15,68

Ancora più Teatro?

Questo spettacolo è parte dei seguenti abbonamenti:

Danza Fabbri 11

Se ti piace Gala ti suggeriamo anche:

11/01/2018
Teatro Ermanno Fabbri
19/12/2017
Teatro Ermanno Fabbri

Gala

Capolavori del balletto russo
16/03/2018
Teatro Ermanno Fabbri
Acquista
a partire da € 15,68
15/10/2017
Teatro Ermanno Fabbri